Posted in Guida all'acquisto

Scegliere una pompa sup ad alta pressione

Scegliere una pompa sup ad alta pressione Posted on 28 Agosto 2019Leave a comment

La scelta di un pompa SUP è un elemento cruciale poiché dovrai gonfiare la tavola prima di ogni uscita. Quindi scegliere la giusta pompa sup renderà le tue sessioni più facili. Usare il gonfiaggio come riscaldamento è una cosa, ma stai attento a non essere piatto una volta che la tavola è gonfiata!

Ci sono diversi tipi di pompe adatte al tuo uso. Sono generalmente tutti dotati di un manometro che ti dice quanta pressione ha il tuo SUP. Sapendo che la maggior parte dello stand up paddle dovrebbe essere gonfiato a 15 PSI.

Pompa sup manuale ad azione singola

Questo è quello offerto nei pacchetti all-inclusive. Invia aria solo quando il pistone della pompa viene premuto. È il più più economica, ma ci vorrà più tempo per gonfiare il tuo SUP con questa pompa. Inoltre, alla fine del gonfiaggio, diventa sempre più difficile gonfiare il tuo Paddle Stand Up a causa dell’alta pressione.

Pompa a mano a doppia azione

pompa sup Red Paddle
Pompa Red Paddle Titan

Questo gonfiatore invia aria sia quando il pistone della pompa scende che quando viene tirato su. Questo ti fa risparmiare tempo e può gonfiare la tua tavola più velocemente (il tempo di gonfiaggio è ridotto del 30%). Una manopola ti permette di commutare la pompa in azione singola, quando raggiungi la fine del gonfiaggio.

Pompa sup manuale a tripla azione

È lo stesso sistema di una pompa a doppia azione, ma con un pistone extra per mandare indietro il doppio dell’aria. L’inflazione è quindi molto più veloce. Per iniziare a gonfiare il tuo SUP, dovresti iniziare con una doppia azione su entrambi i pistoni. Poi, quando il gonfiaggio diventa troppo difficile, puoi passare alla singola azione su entrambi i pistoni della pompa. Infine, puoi finire con un’azione singola su un pistone per ridurre lo sforzo richiesto.

Pompa elettrica

Gonfiatore elettrico Aztron

La pompa elettrica ti permette di gonfiare il tuo SUP senza sforzo. Di solito si collega all’accendisigari dell’auto. Solo collegalo e il tuo SUP sarà gonfiato in 10 minuti. Tuttavia, devi lasciare il motore acceso per evitare di scaricare la batteria. Ci sono anche gonfiatori elettrici con una batteria indipendente, ma sono più costosi. Inoltre, devi ricordarti di ricaricarli una volta al mese, anche in bassa stagione, per evitare che la batteria si scarichi completamente e doverlo cambiare quando il tempo è bello.

Se non sei sicuro di quale pompa scegliere, non esitare a chiedere professionisti che possono rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.